Post

Appena (o quasi) sfornati:

Il Cannolo

Il Cannolo Lo ripeto sempre: per me la cucina è indissolubilmente legata alla memoria. Ciò non vuol dire che non sia felice di assaggiare e cucinare ingredienti e piatti poco legati alle tradizioni, o che non mi attirino tecniche  innovative e chef all'avanguardia,anzi... Solo che non basta la novità, la sorpresa , lo stupore dell'assaggio, ad emozionarmi. Ho bisogno di legare un profumo , un colore, un sapore, una consistenza, ad un ricordo, sempre. Proprio per questo motivo,non so spiegarmi come ancora non avessi scritto qui la mia ricetta di famiglia dei cannoli, indissolubilmente legata, com'è ,alla mia memoria . Come ho detto più volte, non sono una pasticciera professionista, ma a casa i dolci si sono sempre fatti, più che acquistati, soprattutto nella mia infanzia. Nonostante io abbia incontrato, negli anni, veri artisti e maestri della pasticceria, e assaggiato cannoli stupendi, golosissimi, perfetti nella forma e nella sostanza,nonostante abbia ammirato decine di r

" Assoluto" di mandarini

Nipitiddata. I biscotti di Messina per la festa dell'Immacolata

I miei Rolls al cioccolato

Nuvolette

Piparelli messinesi

Rugelach con tahini, cioccolato miele e pistacchi

Gli Ics dei Morticini