Il mio Picnic

 Il mio picnic

per Il Club del 27




E' stato nei miei sogni di bambina e continua ad esserlo ancora adesso, che bambina non sono più da un pezzo... Ricordo con un sorriso quando, insieme ai miei fratelli, papà ci portava a vedere i cartoni animati della Disney, al cinema: uno dei più affascinanti rimane, per me, quello che vede Paperino alle prese con il suo picnic,che tenta di difendere da centinaia di formiche fameliche.Non sono mai riuscita a d organizzarne uno come dico io , con tante cose buone dentro al cestino e il posto giusto. Ecco: il cestino mi manca! Marco ne ha regalato uno, bellissimo, a Chiara, ma non so ancora se riuscirò ad averlo in prestito per tempo. Intanto, approfitto della bellissima idea di Ilaria, che questo mese, perIl club del 27 ci ha fatto sbirciare un libro bellissimo,di April Mckinney , " The outdoor table"  perfetto per organizzare un picnic in stile inglese. Come sempre, mi riduco a preparare al limite del tempo concesso, ma spero davvero di riuscire a riproporre alcune delle preparazioni quando , finalmente, potrò organizzare il mio picnic dei sogni. Intanto, stendo la mia tovaglia sul praticello di casa, che è già una fortuna avere, e comincio a sognare.







Sangria alle pesche Giorgia

400 g di pesche fresche a fette (circa 2 pesche medie)

120 ml  di succo d'arancia fresco

2 cucchiai di zucchero

1 bottiglia di vino bianco secco, refrigerato

60 ml di grappa alla pesca

1 lattina di club soda

Ponete le pesche, il succo d'arancia e lo zucchero in una grande brocca e lasciatevi macerare la frutta per una ventina di minuti. Aggiungete il vino e la grappa alla pesca. Versate la soda club solo al momento di servire, lasciando nella sangria le fette di pesca,che così assorbiranno i sapori nella bevanda e potranno essere consumate una volta bevuta tutta la sangria.





Tartine di cetriolo con salmone affumicato

1 confezione di formaggio cremoso , ammorbidito

2 cucchiai di panna

2 cucchiai di succo di limone fresco

120 g di salmone affumicato, tritato finemente

2 cucchiai di aneto fresco tritato

2 cetrioli inglesi medi

4-5 fette di pancetta, cotte e sbriciolate


Unite la crema di formaggio, la panna e il succo di limone in una grande ciotola. Utilizzando uno sbattitore elettrico (o a mano) a velocità media, sbattete il composto fino a renderlo leggero e soffice. Aggiungete il salmone e l'aneto fresco e continuate a sbattere fino a ottenere un composto rosa chiaro e ben amalgamato.Tagliate i cetrioli a fette da un centimetro circa, in sbieco. Disponete un cucchiaio di salmone su ogni fetta di cetriolo. Cospargete con la pancetta sbriciolata. Ponete in frigo i bocconcini di cetriolo finché non sarete pronto a servirli, in maniera da preservarne la croccantezza.



POLLO FRITTO DA PICNIC

Per 6

12 cosce di pollo

2 cucchiai di salsa di peperoncino

3 tazze di latticello

1 tazza di farina per tutti gli usi

2 uova grandi, sbattute

2 tazze di cornflakes schiacciati

2 cucchiaini di condimento Cajun

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di pepe nero macinato

olio di arachidi, per friggere


Ponete le cosce di pollo in una grande busta con chiusura lampo o in un grande ciotola. Versate la salsa al peperoncino ed il latticello nel sacchetto. Sigillate la busta e Ponete in frigorifero per almeno 2 ore o tutta la notte.Versate la farina in un piatto fondo e le uova in un altro piatto basso. In un terzo piatto, poco profondo, mescolate insieme i fiocchi di mais, il condimento Cajun, il sale e il pepe. Preriscaldate il forno a 180° e riscaldate l'olio di arachidi in una pentola a fondo spesso, portandolo a 180°. Posizionate una griglia, oliatela e ponetela  su una grande leccarda.Rimuovete le cosce di pollo dal latticello e rivestitele passandole prima nella farina,poi  nell'uovo ed infine nella miscela di cornflakes. Friggete il pollo in tre volte,da 3 a 4 minuti per lato. Disponete infine il ​​pollo fritto sulla griglia e infornate per 20 minuti.




Cake di semi di papavero glassato al limone

Per 10/12


230 g di farina

150 g di zucchero bianco

½ cucchiaino di sale

1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere

¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio

2 cucchiai di semi di papavero

115 g di burro, sciolto

245 g di yogurt alla vaniglia

2 uova grandi

1 cucchiaio di scorza di limone finemente grattugiata

3 cucchiai di succo di limone fresco, diviso

50 g di zucchero a velo

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Ungete una teglia da pane da 22 cm × 10 cm. In un grande ciotola sbattete insieme la farina, lo zucchero, il sale, il lievito, il bicarbonato di sodio e i semi di papavero. In una ciotola media mescolate il burro, lo yogurt, le uova, la scorza e 2 dei cucchiai di succo di limone previsti. Incorporate la miscela di yogurt alla farina, mescolando fino a quando non saranno amalgamati. Versare la pastella nello stampo. Cuocete il cake per 45-55 minuti, o fino a quando uno spiedino di legno, conficcato al centro, non si estrarrà asciutto.. Lasciate raffreddare il cake nello stampo per 10 minuti, quindi sformatelo,e lasciatelo raffreddare completamente su una gratella.Mescolate il restante  cucchiaio di succo di limone e lo zucchero a velo in una piccola ciotola fino a quando la glassa sarà liscia. Cospargete uniformemente la glassa sul cake, ormai freddo. Affettatelo al momento del servizio.



Trifle del 4 di luglio


2 confezioni di budino alla vaniglia 

1 l di latte

500 g di fragole, affettate

500 g di mirtilli

2 cucchiai di succo di limone fresco

2 cucchiai di zucchero

1 torta tipo chiffon cake, o torta degli angeli, tagliata in cubetti

6 vasetti in vetro con coperchio

Fragole e / o mirtilli extra per guarnire

Preparate il budino secondo le istruzioni sulla confezione. Mettete in frigorifero fino a quando non sarete pronti per assemblare tutto..Ponete le fragole e i mirtilli in una ciotola capiente e condite con il succo di limone e lo zucchero. Lasciate macerare la frutta per almeno 10 minuti. Per assemblare , aggiungete un po 'di budino in ogni barattolo, quindi proseguite con uno strato di pezzi di torta e ricoprite lo strato di torta con la frutta ed i loro succhi. Continuate ancora una volta nello stesso ordine e terminate con uno strato di budino. Aggiungete una fragola a fette o mirtilli freschi in cima per guarnire,se desiderate.Coprite con i coperchi del barattolo e lasciate raffreddare finché non sarete pronti per servire.






Commenti

  1. Che bello Katia, e che soddisfazione mi hai dato facendo così tante preparazioni. Grazie di aver accettato al sfida! Mi pare dio capire che il cestino alla fine te lo hanno prestato e ci sta molto bene.

    RispondiElimina
  2. complimenti Katia, un pic nic di tutto rispetto! una vera golosità!

    RispondiElimina
  3. No, va beh, ma si vede che a te piacciono i picnic... Sei sempre grandiosa Katia, complimenti, per tutto, le ricette, l'ambientazione delle foto...tutto favoloso, complimenti e un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Grazieee! E abbraccio ricambiato.

    RispondiElimina

  5. Un picnic assolutamente goloso che verrei a gustare immediatamente se solo fossimo più vicine, ma chissà prima o poi capiterà
    Grazie un abbraccio Manu

    RispondiElimina
  6. Katia sei stata bravissima, che bel lavoro che hai fatto. Tutto buono e molto goloso.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Ma sei bravissima! Un picnic da sogno dalle ricette che hai preparato a tutta l'organizzazione e alla presentazione. Tutto bellissimo ^_^

    RispondiElimina
  8. Che belle preparazioni! Non amo i picnic, ma il tuo entusiasmo mi sta contagiando!

    RispondiElimina
  9. un picnic ricchissimo. complimenti!, Il pollo da provare, e anche il cake ai semi di papavero, ...ma anche tutto il resto.

    RispondiElimina
  10. Ma che bello il tuo cestino da picnic così ricco!
    Mi piace tantissimo, sei stata troppo brava!
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciami un commento qui. Ti risponderò in men che non si dica.