Le mie Tea Eggs per Il Club del 27

Le mie Tea Eggs per Il club del 27







Sono sicura che qualcuno sorriderà da lontano, guardando queste immagini...Sono uova vere, solo, cotte lungamente in una mistura di tè nero, salsa di soia e spezie, con il guscio leggermente incrinato per far colorire anche l'albume. Non ho resistito a  fotografarle nei bicchierini da Sakè che Mario ci aveva regalato, prima di partire per uno dei suoi viaggi...Erano una delle preparazioni fra cui scegliere, questo mese, per il consueto appuntamento con Il club del 27. Il testo dal quale l'instancabile Ilaria ha attinto è "All about eggs" di RachelKhong: qui troverete tanta altre, inusuali, ricette di uova , un vero giro del mondo! Se solo si potesse, io le mangerei di continuo, perché mi affascinano proprio: sarà la forma, o ciò che simboleggiano, la vita, la nascita, ma io mi circonderei di uova, e se , per caso, la mia cucina ne è sprovvista,pur avendo tutto il resto, a me sembra di non avere nulla. Da un po' ho la fortuna di poter avere uova di galline felici, che razzolano libere, ed ogni uovo mangiato mi sembra un grande privilegio. Queste sono di oca : erano candide e gigantesche, quando Andrea me le ha portate, ed ho voluto render loro onore con una preparazione che le valorizzasse, nella loro regalità. L'autrice afferma che si possano riscaldare nel liquido di cottura e consumare fino ad una settimana dopo, ma, stavolta, non so se le mangerò. Sono troppo belle!

Ingredienti

 12 uova di gallina
( per me, 6 di oca)
1/2 tazza di salsa di soia scura
1/2 tazza di salsa di soia chiara
1/4 di tazza di foglie di tè nero
1 anice stellato
2 cucchiaini di miscela 5 spezie 

Procedimento

Mettete a cuocere in abbondante acqua le uova per cinque minuti. Scolatele e ponetele in acqua ghiacciata. Appena sarà possibile maneggiarle,ammaccatene l'intero guscio con il dorso di un cucchiaio, facendo attenzione a non spaccarlo. Aggiungete, nel tegame usato, 8 tazze di acqua,la salsa di soia, il tè e le spezie. Mettete a cuocervi , coperte, le uova per ancora due ore almeno e poi servitele,dopo averle sgusciate, calde o, fredde, come snack.



  


Commenti

  1. Queste sono proprio speciali, bellissime sulla tavola di Pasqua.
    Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  2. Ci credi se ti dico che non le voglio mangiare perché mi piacciono troppo?

    RispondiElimina
  3. E ti credo. Sono troppo belle.
    Però saranno anche buonissime per cui, buon appetito
    Tanto le puoi rifare
    Abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, non ho resistito: buonissime e bellissime!

      Elimina
  4. Questa foto è spettacolare. tutte le volte che vedo, quasi sempre nel periodo di pasqua, lquetse uova mi riprometto di provarci. Sono meravigliose, e la versione è veramente bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore! Ne vale davvero la pena: provaci!

      Elimina
  5. Troppo belle! prima o poi provo a farle anch'io.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Queste mi hanno sempre intrigato tanto ma non ho mai avuto il coraggio di farle. Ora le metto in lista per Pasqua, dal momento che sarà ancora una Pasqua "strana" che lo sia fino in fondo, anche a tavola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Cinzia. Hanno un fascino particolare,Perfette anche per decorare la nostra tavola pasquale, e non solo...

      Elimina
  7. Ma sono bellissimeeeeeee! Immagina sulla tavola di Pasqua. bravissima

    RispondiElimina
  8. Sono troppo belle, prima o poi le farò anche io. La tua ambientazione poi...stupenda :-)

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. E anche facili da fare. Quindi, niente scuse... Provale!

      Elimina
  10. veramente molto belle, quelle incrinature sembrano disegnate a pennarello!!!

    RispondiElimina
  11. Sono prorio tentatrici queste uova, nel senso che viene voglia di rifarle. Veramente d'effetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solleticano la tua anima di architetto, vero, Tina?

      Elimina
  12. Sono una vera golosità! Io le adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micaela, grazie. Piacciono tantissimo anche a me.

      Elimina
  13. Mi hanno sempre incuriosito molto, ma non le ho mai preparate, bravissima le tue uova sono bellissime!
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  14. Sono bellissime! E penso anche io che da lassù qualcuno sorrida dolcemente...

    RispondiElimina
  15. Ma WOW, Katia!!! Quelle della Manu erano bellissime, le tue sono superlative!!!
    E aumenta sempre più la mia voglia di farle...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciami un commento qui. Ti risponderò in men che non si dica.