giovedì 21 giugno 2018

Pasta e pomodori

Pasta e pomodori




Site Logo
Oggi il Calendario del cibo italiano festeggia  la Pasta con il pomodoro (Qui). Vorrei contribuire con quello che è solo un modo diverso di presentarla.
L'ho odiata per anni, da piccola, ed ancora non la mangio volentieri, a meno che non sia estate, e quindi fatta con il pomodoro fresco.Stavolta, però, contrariamente alla nostra tradizione, che nell'estate messinese la vorrebbe  quasi sempre con le melanzane fritte, ho fritto la pasta.
Ho voluto dare rilievo ai pomodori, che mai come in questo periodo ci allietano dai banchi dei fruttivendoli : ho usato cuore di bue, ciliegino,datterino, e pomodorino giallo.
Con i datterini ho preparato un gazpacho, con il quale ho riempito il cuore di bue, i pomodorini gialli li ho saltati velocemente con aglio e erbe aromatiche e il ciliegino , ripieno,l'ho messo sul nido di pasta fritto.

Per quattro persone

4 pomodori cuore di bue
600 g di gazpacho
4 nidi di capelli d'angelo di semola di grano duro
500 g di pomodorino giallo
400 g di pomodoro ciliegino
olio di olivaextravergine
150 g di pangrattato
50 g di pecorino grattugiato
30 g di grana grattugiato
20 g di capperi dissalati
origano fresco
basilico 
sale
 pepe


Per il gazpacho

400 g di pomodoro datterino 
100 g di cetriolo
70g di cipolla
una costa di sedano
100g di peperone rosso 
olio extravergine di oliva
un cucchiaio di aceto
sale 
pepe

Cominciate dal gazpacho: lavate e pelare pomodori e cetriolo e frullarli con il resto degli ingredienti, pronti per l'uso.
Porre al fresco.
Svuotate i cuore di bue, salate l'interno e poneteli capovolti su una teglia.
Fate lo stesso con i ciliegini da farcire. Dopo una trentina di minuti, farciteli con un composto ottenuto unendo al pangrattato l'acqua dei pomodori, i formaggi, origano, sale e pepe. 
Friggeteli in olio evo e metteteli da parte.
Intanto, saltate in poco olio i pomodorini gialli, insieme ad uno spicchio d'aglio, che poi andrà eliminato, sale e pepe.
Aggiungete , infine, qualche foglia di basilico, stracciato.
Friggete i nidi di pasta in olio profondo, poco prima del servizio.
Suddividete il gazpacho, freddo, all'interno dei cuore di bue, adagiateli sul condimento ai pomodorini gialli, ormai intiepidito, e ponetevi sopra, a mo' di coperchio, i nidi di pasta, croccanti ed ancora caldi.
Decorate con i pomodorini ripieni e le erbe e servite.


Site Logo