martedì 13 marzo 2018

Pidoncini di ricotta

Pidoncini di ricotta








Site Logo

Ho festeggiato il mio matrimonio, ormai una vita fa,in un ristorante che non esiste più, il mitico Sporting. Aveva un bellissimo terrazzo sul mare, ed era il migliore ristorante della città. Era famoso per decine di piatti, ma quella che ho ripetuto di frequente , per la semplicità e la velocità di preparazione, è questa.
I pidoncini di ricotta.
Allo Sporting venivano serviti all'inizio del pranzo, appena fritti, ed era una goduria gustarseli con un calice di vino bianco fresco, ascoltando lo sciabordio delle onde.
Non so come, presumo per un'amicizia che negli anni mio padre aveva stretto con il direttore di sala , eravamo riusciti a carpire indicazioni sufficienti a riproporne la ricetta, e da allora mi piace prepararli, variandone di volta in volta ripieno e dimensioni.
Si prestano, infatti, a numerose varianti, e possono essere un ottimo appetizer , se piccoli, o costituire anche una cena alternativa, insieme ad un'insalata, se fatti di dimensione più grande.
Oggi il Calendario del cibo italiano festeggia la Giornata nazionale della ricotta e questo è il mio contributo.

Ingredienti

Per l'impasto:

300 g di ricotta di pecora
300 g (circa) di farina 0
un pizzico di sale

Per la farcia n. 1

100 g di ricotta di pecora
80 g di cime di rapa scottate e tritate 
40 g di pecorino
sale 
pepe

Per la farcia n 2

70 g di prosciutto cotto
70 g di provola o caciocavallo 

Per la frittura

Un litro di olio di arachidi


Procedimento


Per le farcia n. 1, mescolare alla ricotta, ben asciutta, le cime di rapa scottate e tritate,il pecorino, poco sale ed un pizzico di pepe.
Per la farcia n. 2, tritare il prosciutto insieme al formaggio.
Per l'impasto,mescolare in una ciotola la farina con la ricotta ed il sale,aggiungendo eventualmente altra farina al quantitativo previsto negli ingredienti.
Una volta ottenuto un impasto ancora morbido , ma che non si attacca più alla spianatoia, stenderlo in uno strato sottile e ricavare con un coppapasta rotondo della misura desiderata i cerchi da farcire.
Porre al centro di essi la giusta quantità di farcia, ripiegarli a mezzaluna e ritagliarne con un tagliapasta , sigillandoli, i bordi, creando dei piccoli calzoncini. 
Friggerli in olio profondo e servirli caldi.