giovedì 15 febbraio 2018

Gli gnocchi di zucca di Sara

Gli gnocchi di zucca di Sara


per The Recipe-tionist




Ieri il telefonino mi è caduto in acqua. Un dramma. L'ho lasciato tutta la notte coperto da riso, così come mi aveva consigliato qualcuno, e stamattina sembrava fosse ok.
Non perfetto, ma utilizzabile.
Salvo... un piccolo particolare: impossibile scattare foto.
Ore sapete della mia incapacità a fare foto decenti, e soprattutto , senza telefonino.Non solo non è arte mia, ma non posseggo alcuno strumento professionale, tipo reflex, luci, schermi, ecc.
Da stamattina, neanche il cellulare, pure comprato da pochi mesi e soprattutto per lo scopo suddetto. Naturalmente sono andata dalla maledettissima signorina esperta che mi ha consigliato, in poche parole, di comprarmelo nuovo, ma io non mi arrendo mai facilmente, e così ho cominciato ad asciugarlo con il phon, parlandogli ,addirittura.
Beh, non ci crederete, ma la cura ha avuto successo: il telefonino ha ripreso a funzionare e fotografare perfettamente( si fa per dire), ed io ero felice.
Fino a poco fa.
Fino a quando, cioè, non mi sono resa conto che si spegne di continuo, rendendo impossibile qualsiasi cosa.
Ma oggi è l'ultimo giorno per partecipare a The Recipe-tionist, il gioco di cuocicucidici a cui mi è ormai difficile rinunciare.
Stavolta bisognava gironzolare nel blog di Sara SguerriPixeLiciouS, vincitrice nel mese precedente.
Sara mi ha fatto compagnia in tante serate, trascorse a leggere le sue ricette ed ammirare le sue foto, ma non trovavo mai un momento per rifarne una.
Finalmente, ho deciso di provare i suoi gnocchi alla zucca , sostituendo solo allo speck un po' di salsiccia. 
Le foto non sono certo belle come le sue, ma il risultato è davvero buono: pochi ingredienti, ma tanto gusto , come piace a me.
Vi riporto la ricetta integralmente, ma se voleste dare uno sguardo la trovate qui .


INGREDIENTI (PER 2 PERSONE – circa 50 gnocchi)per l’impasto:550 g. di polpa di zucca
150 g. di farina
sale
per il condimento:2 rametti di rosmarino
170 g di speck (una fetta tagliata spessa 1 cm – 140 g. al netto del grasso)( io salsiccia piva del budello e sgranata)
60 g. di gherigli di noci
olio extravergine di oliva
noce moscata
PREPARAZIONESbucciate la zucca, privatela dei semi, tagliate la polpa a cubetti grossolani ed infornate a 180° C per circa 20 minuti; la polpa dovrà essere morbida e spappolarsi al tocco della forchetta. A questo punto stendetela su di un tagliere e riducetela in pappa aiutandovi con i rebbi della forchetta (potete usare anche lo schiacciapatate), cercando di scolare più acqua possibile (è importante!), quindi trasferitela in una ciotola ed unitevi la farina con un pizzico di sale; impastate bene. Se vi sembra che l’impasto sia troppo appiccicoso aggiungete altra farina, ma fate attenzione: troppa farina rende gli gnocchi duri! Più acqua avrete eliminato, meno farina vi sarà necessaria!A questo punto prelevate dall’impasto un pezzetto alla volta, infarinatelo ed arrotolatelo sul piano di lavoro infarinato fino ad ottenere un salsicciotto dal diametro di circa 2 cm. Tagliate gli gnocchi dello spessore di 1,5 cm circa utilizzando un coltello e poneteli via via su di un vassoio infarinato. Procedete così fino ad esaurire l’impasto.Mettete a bollire l’acqua per la cottura; nel frattempo, in una wok, scaldate un filo d’olio assieme i rametti di rosmarino, quindi unite lo speck tagliato a dadini e fate rosolare cinque minuti; a fine cottura, unite i gherigli di noci grossolanamente tritati.Quando l’acqua bollirà salatela, quindi fatevi cuocere i vostri gnocchi; quando questi verranno a galla estraeteli con una schiumarola e trasferiteli nella wok, lasciate saltare due minuti, unite una bella spolverata di noce moscata e servite subito.


Con questa ricetta partecipo a The Recipe-tionist di Gennaio -Febbraio.