sabato 22 luglio 2017

Arancino al pistacchio

Arancino ai pistacchi

Per Il Calendario del cibo italiano






CCI_AVATAR_5

Non ho ancora mai postato la ricetta degli arancini, ma oggi , per Il Calendario del Cibo Italiano ricorre la Giornata Nazionale degli Arancini e Arancine, e volevo dare un mio piccolo contributo.
Per approfondimenti, vi rimando alla pagina, ripromettendomi di fare presto un post sull'arancino classico, ma intanto, avendo pochissimo tempo per prepararli, scrivere il post e fotografarli, provo la versione ai pistacchi. 
Sto approfittando della pennichella post mare di figli e nipoti, ma non so quanto durerà. Gli arancini , fatti in un fulmine, attendono in frigo la frittura, ,e spero di riuscire entro le 17.00, termine ultimo per postare... Ho meno di un'ora, se il pc non si spegne ce la posso fare.

Ingredienti

Riso Carnaroli g 200
Bechamel (250 g di latte,g 25 di burro, g 30 di farina, sale, pepe, noce moscata) g 300
Provola dei Nebrodi g 150
Grana g 50
Pistacchi tritati g 100
Pistacchi interi g 50
Burro una noce

Per la panatura:
Farina g 200
Acqua g 100 (circa)
Pangrattato g 200
Pistacchi tritati g 100

Olio di arachidi per friggere


Procedimento

Cuocere il riso nel doppio dell'acqua( g 400),salata. Quando l'acqua sarà completamente assorbita, il riso dovrebbe aver raggiunto la cottura ideale. Non scolarlo, in maniera da non fargli perdere il suo amido, ma allargarlo su una placca, mescolandolo a una noce di burro, e farlo freddare.
Intanto, avrete preparato la bechamel, facendo sciogliere il burro, aggiungendo mescolando la farina e poi, tutto in una volta, il latte freddo sul roux; mescolare di continuo, portare al bollore e far cuocere per qualche minuto, insaporendo con sale, pepe e noce moscata.
 Aggiungere i pistacchi tritati e far freddare.
Con il riso freddo formare gli arancini, ponendo al centro una cucchiaiata di bechamel ai pistacchi, qualche pistacchio tritato e un cubetto della provola che avrete tagliuzzato.
Passare in una pastella di farina e acqua, e poi nel pangrattato misto ai pistacchi tritati.
Friggere in olio profondo. Io ho usato olio d'arachidi.


Posta un commento