sabato 29 aprile 2017

Mini quiche agli asparagi selvatici

Mini quiche agli asparagi selvatici






Mi piacciono gli asparagi, ma molto di più quellli selvatici, che si raccolgono in campagna in questo periodo. Più sottili di quelli classici, con quella punta di amaro, sono così buoni che non resisto ad assaggiarli già in fase di cottura, subito dopo averli scolati dall'acqua bollente, ancora croccanti. 
Spesso ne faccio frittatine molto saporite, ma stavolta , per Sei in cucina di aprile, ho scelto di usarli per la farcia di queste mini quiche. 

L'immagine può contenere: sMS

Sono ideali per un aperitivo ,un brunch, o anche da portare ad un pic nic. 
Ad aprile compio gli anni, e, scherzando, ho detto ad un mio amico cuoco che va spesso in campagna a raccoglierli, che sarebbero stati un bel bouquet da ricevere per augurio...
Così, me ne ha fatto omaggio: grazie, Andrea!








Ingredienti :

Pasta brisé home made g 300
Asparagi selvatici g 250
 Latte ( o panna) g 400
Parmigiano grattugiato g 80
Uova n. 2
Tuorli n. 2
Sale
Pepe
Noce moscata


Procedimento:

Foderare uno stampo di silicone per tartellette con la pasta brisé stesa sottile.
Sbianchire gli asparagi, nettati, in poca acqua bollente .Mettere da parte, dopo averli scolati,le punte , per la decorazione.
Con il resto della parte edibile degli asparagi, preparare l'appareil:porre in un mixer le uova , il latte, il formaggio e gli asparagi frullati, sale, pepe e noce moscata. 
Versare la farcia nei gusci di brisè ed infornare a 180 gradi fino a doratura, per 12| 15 minuti.
Sformare , decorare con le punte degli asparagi e servire, preferibilmente tiepidi.

L'immagine può contenere: sMS



Con questa ricetta partecipo a Sei in cucina . La sfida degli ingredienti

Posta un commento