giovedì 16 marzo 2017

LE"UOVA USO TRIPPA" DI CRISTIANA PER THE RECIPE-TIONIST

PER THE RECIPE-TIONIST 

LE "UOVA USO TRIPPA" DI CRISTIANA

(ALTRIMENTI DETTE" MAMMUGGHIEDDI  DELLA MAMMA"




Il blog da onorare, perché vincitore del THE RECIPE -TIONIST del mese scorso, per il gioco ideato da Flavia Galasso di Cuocicucidici, è Boeuf à la mode, di Cristiana.
Come sempre, si ripropone una ricetta del blog vincitore, in una sorta di girotondo virtuale di festa e condivisione. Fra le tante, ho scelto una delle prime proposte di Cristiana, perchè mi ha riportato all'istante nella cucina dal tavolo di formica della cucina di quando ero bambina. Mia madre, ottima cuoca, era anche bravissima ad economizzare ed a riciclare in nuova veste qualsiasi ingrediente, perché in casa nostra non era ammesso alcuno spreco, pur non avendo particolari problemi di carattere economico.
Faceva l'insegnante elementare, ma, pur non avendo mai troppo tempo libero, essendo noi figli la bellezza di cinque,non ci faceva mai mancare qualche golosità a sorpresa. 
A cena,se non c'era di meglio, certo non mancavano mai almeno le uova, che ci cucinava in mille modi diversi, per non farci lamentare . Adesso, che sono anche io madre ( e nonna), rimpiango quelle cene in cui ci sedevamo tutti e sette attorno ad un tavolo, davanti anche ad semplice piatto di uova, ma felici di essere insieme...
Una sera, mia madre se ne spunta proprio con questo piatto, che Cristiana chiama "Uova uso trippa". Prima ancora di assaggiare, non avendone ancora individuato gli ingredienti, non so se mio fratello Bruno, il più piccolo, o addirittura mio padre, hanno soprannominato la ricetta come un ennesimo "Mammugghieddu della mamma". Da noi, "ammugghiare", vuol dire avvolgere , spesso anche per nascondere, quindi in una specie di crasi si univa  mamma e ammugghiu, descrivendo perfettamente il risultato finale.Era sì un trucco di mia madre per camuffare l'ennesima proposta di uova, ma ci ha sorpreso tutti per il gusto inaspettato. 
Ringrazio quindi Cristiana per avermi riportato alla memoria particolari così piacevoli e per avermi dato così la possibilità di far conoscere i " mammugghieddi" di nonna Rosa anche a mio figlio Marco, che ha gradito moltissimo, stasera a cena.


Ingredienti:

Uova n.4
Salsa di pomodoro g 300
Pecorino o grana g 50
Menta fresca
Olio evo
Sale
Pepe


In un padellino fare con le uova e poco olio delle sottili frittatine. Avvolgerle e tagliarle in strisce sottili, a mo' di tagliatelle. Intanto, preparare una buona salsa di pomodoro , meglio se con pomodori freschi, quando è stagione. Far cuocere le uova per pochi istanti nella salsa , aggiustare di sale e pepe e completare con il formaggio e le foglioline di menta.

Le vostre ricette di MARZO-APRILE 2017

Con questa ricetta partecipo a THE RECIPE-TIONIST  di marzo.
Posta un commento