mercoledì 18 gennaio 2017

TRECCIA SVEDESE ALLE MELE


:

TRECCIA SVEDESE ALLE MELE

PER Re-cake 2.0





Dopo la pausa delle feste, riprendo a scrivere sul Blog con un dolce che vi profumerà la casa di spezie, di mele e di buono per un'intera serata.
Con il freddo di questi giorni, non ho alcuna voglia di mettere il naso fuori, e stasera ho approfittato per provare la treccia svedese proposta per Re-Cake di Gennaio; un bel modo per coccolarsi, senz'altro.
Con le dosi sotto indicate si ottengono due trecce, e dovrete avere un bel po' di autocontrollo per non farle fuori entrambe subito.
Non avevo la panna acida, ne' lo yogurt greco, ma ho utilizzato della panna con qualche goccia di limone.
Altra piccola modifica, ho usato il lievito di birra fresco, al posto di quello liofilizzato.


INGREDIENTI

Per l’impasto (2 trecce):
245 g di panna acida
1 bustina di lievito di birra secco
60 ml di acqua tiepida
30 g di burro
35 g di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 uovo
400 g di farina 00

Per la farcia alle mele
800 g di mele sbucciate, private del torsolo e tagliate a spicchi
60 g di zucchero
1/2 cucchiaio di succo di limone
1/4 di cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
20 g di burro
15 g di maizena

Per la finitura:
mandorle tostate
glassa semplice zucchero a velo e acqua o succo di lIMONE



PROCEDIMENTO


Preparate la farcia alle mele.

In una terrina mescolate gli spicchi di mela con lo zucchero, il succo di limone, il sale e le spezie. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
Quindi scolatele raccogliendo il succo in una casseruola. Unite il burro e cuocete a fuoco medio, facendo bollire per circa 5 minuti ruotando la casseruola ma senza mescolare, fino a creare uno sciroppo.

In un’altra terrina mescolate le mele con la maizena, quindi unite lo sciroppo.

Preparate l’impasto.
Riscaldate la panna acida al microonde fino a renderla tiepida. Aggiungete il burro alla panna acida, in modo che si ammorbidisca. Sciogliete il lievito nell’acqua. Aggiungete la panna acida con il burro, lo zucchero, le uova e 1/3 della farina. Mescolate fino a ottenere un impasto senza grumi. Continuate a impastare incorporando il resto della farina.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro ben infarinato e impastate fino a ottenere un panetto liscio (ci vorranno circa 10 minuti). Mettete il panetto in una ciotola unta, coprite e fate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio, per circa un’ora.

Riscaldate il forno a 180 gradi. Riprendete l’impasto e sgonfiatelo. Dividetelo in 2 parti uguali. Stendete ciascuna parte fino a ottenere un rettangolo. Suddividete la farcia alle mele sui 2 rettangoli di pasta, disponendola al centro e lasciando i bordi liberi. Incidete i bordi, quindi prendete le strisce di pasta e richiudetele verso il centro sovrapponendole e racchiudendo il ripieno, cercando di creare una treccia.





Trasferite la treccia su una placca imburrata. Cuocete per 15-20 minuti o finché non è dorata.

Completate con la glassa e le mandorle tostate.


Note: per ottenere la glassa mescolate un po' di acqua (inserite un goccio alla volta) con 4 cucchiai di zucchero a velo e un goccio di limone. Dovete ottenere un composto abbastanza denso.







Con questa ricetta, partecipo a Re-Cake 2.0 di Gennaio.


Posta un commento